Ultima modifica: 5 July 2017

L’Ora dei Burattini

Progetto Didattico

“L’ORA DEI BURATTINI”

a.s. 2016-2017

 

Il progetto ha visto coinvolti gli alunni delle classi seconde della scuola secondaria per il recupero e il consolidamento di lingua italiana.

L’attività è stata molto stimolante per gli alunni, poiché essi hanno potuto: recuperare e consolidare alcune regole ortografiche, la lettura e la comprensione, sviluppare la manualità, utilizzare il corpo e la voce, valorizzando le proprie attitudini personali.

Per qualche alunno è stato anche un modo per vincere la forte timidezza, avendo modo di poter prestare la propria voce ad un burattino e vivendo loro stessi avventure coinvolgenti e molto più stimolanti di quelle viste passivamente in televisione

Il programma svolto è stato il seguente:

  • Differenze fra discorso diretto e indiretto
  • Trasposizione teatrale di un brano in prosa
  • Elaborazione di una sceneggiatura
  • Ideazione e realizzazione personaggi
  • Ideazione e realizzazione teatrino
  • Realizzazione scene

Mezzi

Antologia e grammatica in uso, quaderno, cd allegato ai testi, fotocopie, immagini da riprodurre, colori, colla, stoffe etc.

Azioni didattiche

Ascolto attivo, lettura espressiva, lavori individuali e di gruppo, pittura, disegno, realizzazione burattini.

Modalità di verifica e valutazione

  • Lavori di gruppo per la stesura del copione
  • Lavori di gruppo per scenografie
  • Rappresentazione con videoregistrazione

Obiettivi raggiunti

  • Saper utilizzare il corpo e la voce per far vivere il personaggio/burattino.
  • Favorire le abilità di alunni in difficoltà.
  • Saper utilizzare la pluralità e la globalità dei linguaggi, con approfondimenti delle conoscenze delle lingue della comunità europea.
  • Promuovere l’autostima, soprattutto di quelli alunni che presentano difficoltà didattico-relazionali.
  • Saper lavorare in gruppo, rispettando le abilità e le opinioni di tutti.
  • Migliorare le capacità manuali e prendere coscienza delle proprie abilità pratico-creative.
  • Valorizzare il materiale di scarto.

 

Scarica il progetto in pdf